Docce d’aria


La doccia d’aria è idonea per essere utilizzata in ambienti produttivi in cui sia necessario limitare il trasporto di polveri o di fibre nel passaggio tra due ambienti adiacenti (cleanroom). Tale scopo viene raggiunto utilizzando un lavaggio della persona o materiali, durante il transito all’interno dell’apparecchiatura, realizzato con aria filtrata con filtri HEPA e diffusa ad alta velocità. Le dimensioni e caratteristiche vengono determinate sulla base dello studio del flusso produttivo o passaggio del personale.

  

Caratteristiche tecniche

  • telaio realizzato completamente in acciaio inox AISI 304 o AISI 316L
  • filtro HEPA terminali H14 a 99,995 MPPS
  • ventilatore centrifugo a doppia aspirazione 230V/50Hz IP54
  • luci illuminazione integrate
  • classe di contaminazione ISO 5 (ISO14644)
  • sistema di illuminazione integrato
  • gestione del flusso realizzata con sistema di interblocco porte e semafori
  • tempi di ciclo impostabili
  • dimensioni e caratteristiche personalizzabili

Principio di funzionamento

Il funzionamento è basato sull’azione di getti d’aria, in classe ISO5, secondo le normative ISO EN 14644-1, che a forte velocità (25 m/s), provocano il distacco di particelle, quindi il loro allontanamento dagli indumenti o materiali.

L’aria aspirata attraverso le griglie transita attraverso dei prefiltri laterali. La portata d’aria necessaria per garantire il ciclo di lavaggio è erogata da un motoventilatore centrifugo ad alta prevalenza.

Il flusso d’aria in uscita passa attraverso ugelli, regolabili ed orientabili attraverso una serranda di regolazione interna. Gli ugelli sono posizionati sul tetto e sulle colonne verticali.

Per garantire che il contaminante rimosso dagli indumenti del personale o materiali non venga immesso nei locali adiacenti, viene creata all’interno della doccia una leggera depressione.